Tiziana Meola

Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]

FORESTA ERMETICA(1) FRUSCIOTiziana Meola nelle sue opere utilizza la poetica del gesto, del ‘bel gesto’: deciso, rapido, esatto, senza possibilità di ripensamenti.della spazialità indefinita del fondo il segno materico compostamente inserito, crea uno spazio che possiede la misura e la struttura dell’azione. Per la nostra artista il conoscere dipende dall’agire. Ma il gesto che crea lo spazio è un gesto negativo, che cancella ogni precedente nozione della realtà e colorandolo crea un’opera che abbisogna di mnemonicità nel fruitore. Ripetendo la magmaticità del gesto, ribadendolo costantemente, la pittrice, sembra esser presa dalla furia di cancellare una pagina scritta. L’eticità flagrante dell’atto che si compie annulla ogni esperienza passata, ricomincia la vita, da qui le memorie di paesaggi, quelli che potremmo chiamare la semantica della sospensione del mondo, o quanto meno della sospensione di ogni nozione o giudizio di ciò che è stato nell’attesa di ciò che sta per esistere.

 

Federica Pasini

 

Bibliografia

– Giulio Carlo Argan. – L’arte moderna 1770/1970.  Ed. Sansoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *